Colors on the Road

scoprire ogni giorno mille colori nella vita…

Books: La felicità esiste

Benvenuto giugno! Saluto maggio con un timido sospiro di sollievo, e timidamente spero che il prossimo mese ci accolga benevolo, che la terra smetta di tremare e chi sta ripartendo da zero riesca a far tacere la paura. Per quanto mi riguarda la breve parentesi in tenda non è stata una necessità ma un’occasione di svago, di evasione totale: le nuove scosse non le abbiamo sentite ma è stato impossibile non pensare a chi dentro una tenda ha trasferito quel poco che rimane della loro vita, e durante i temporali notturni il mio pensiero è stato insistentemente su di loro.

E la prossima volta che mi ritrovo a borbottare e grugnire per l’imminente trasloco mi tiro una badilata da sola…promesso!

Rientro dalle vacanze determinata a colmare almeno una piccola parte delle lacune di questi ultimi mesi, ed eccomi quindi a parlare di un libro letto ormai qualche mese fa: La felicità esiste di Paolo Zardi ed. ALET.

Io e Paolo abbiamo un caro amico in comune, viviamo nella stessa città ma non ci conosciamo se non per qualche scambio di mail e per la reciproca lettura dei nostri blog: quello di Paolo si chiama Grafemi ed è un’interessantissimo contenitore di letteratura, scrittura e riflessioni (se per caso non lo conoscete vi consiglio di preparare una tisana, sedervi in divano e vagare nel suo mondo di parole). Insomma il libro l’ho comprato per la curiosità di scoprire una storia che avevo a piccoli bocconi assaggiato in qualche post di Grafemi.

Alla seconda pagina di lettura il protagonista si era già conquistato tutta la mia antipatia. Eppure non ho avuto neanche per un istante la tentazione di abbandonare la lettura di questo romanzo coinvolgente il cui ritmo è sapientemente controllato dall’autore in un’alternanza di finestre introspettive ed eventi significativi. Per Baganis (questo il nome del protagonista), persona inaffidabile, padre assente, marito infedele, lavoratore inefficiente ed anche gran bugiardo, non ho provato simpatia e di fronte alla sua condotta mi è stato difficile rimanere indifferente, tuttavia a tenerlo a galla ai miei occhi sono stati quei rapidi ma intensi squarci di consapevolezza della propria incapacità di essere persona di valore e della solitudine che del suo comportamento è conseguenza. Mi è rimasta di lui l’immagine di un inetto moderno e della sua incapacità di vivere, e mi ha coinvolto tanto da sentire io stessa la delusione per i suoi reiterati errori di percorso e da sperare con lui che quel sentimento nuovo suscitato da Sveva potesse aprire il varco per una nuova strada.

Un romanzo interessante, ben strutturato e ben dosato. Uno sguardo sulla solitudine dal sapore moderno.

4 commenti su “Books: La felicità esiste

  1. esercizidipensiero
    1 giugno 2012

    bentornata cara!

  2. beweightless
    1 giugno 2012

    ciao cara, grazie per questa tua recensione e bentornata! mi piacciono molto i libri ad introspezione psicologica e le personalità letterarie così complesse. mi sa che me lo leggo😉

Hai voglia di dirmi cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 1 giugno 2012 da in fotografia, libri con tag , , , .

Colorsontheroad su facebook

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 259 follower

Questione di diritto d’autore

Tutte le immagini e i testi contenuti in questo sito sono coperti da Copyright, pertanto non possono essere utilizzati, riprodotti, copiati, modificati, trasmessi, alterati senza il mio esplicito consenso. Per eventuali richieste siete invitati a contattarmi scrivendomi a giorgiacolors@gmail.com.

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: