Colors on the Road

scoprire ogni giorno mille colori nella vita…

In equilibrio sulla gru

Mia nonna, con la saggezza di chi nella vita ne ha viste tante e ha imparato a rimboccarsi le maniche e a tenere lo sguardo fisso sul presente, diceva sempre che se la bicicletta te la sei voluta ti tocca pedalare. Se adesso potessi avere mia nonna accanto a me le chiederei cosa succede se sì, la bicicletta l’hai voluta, però poi ti accorgi che non sei capace a mantenere l’equilibrio quando le sali in groppa. Sono quasi certa che mi risponderebbe di non preoccuparmi, perchè quando l’acqua arriva alla gola si impara a nuotare. Insomma niente paura, non perdere di vista l’obiettivo e vedrai che troverai in te le risorse per raggiungerlo. Questo mi direbbe, e, con l’esperienza di lunghi e articolati dialoghi mentali con lei in questi anni, sono anche abbastanza certa che mi farebbe stare bene.

Qualche giorno fa sono rimasta catalizzata da questa altissima gru a riposo sopra la mia testa: osservarla mi ha dato un senso di vertigine, fotografarla mi ha fatto immaginare di salirci sopra, riguardare le foto mi ha fatto pensare che ultimamente mi sento un po’ come se fossi a cavalcioni di quel braccio lungo e stretto: se guardo in alto vedo l’azzurro del cielo, se guardo in basso mi gira la testa. Sono in equilibrio e se voglio risparmiarmi la nausea devo puntare dritto alla meta evitando di guardare sotto. Tanto poi se non c’è alternativa si impara a nuotare. Parola di nonna.

Ad ogni modo qualche vantaggio nelle situazioni di passaggio in cui mantenere l’equilibrio è essenziale riesco anche a vederlo: si tende ad alleggerirsi, a mettere in ordine e si impara che non sempre la linea retta è la migliore, talvolta per non cadere è preferibile seguire la via lunga, quella spezzata che ad altri sembra una perdita di tempo, mentre per te è stare attaccata ad un paracadute invece che sfracellarti al suolo.

Per fortuna capita che la mia gru sia bella colorata e che intorno a me si stia muovendo la primavera, perciò non posso che stare in equilibrio con il sorriso!

P.S. Mai capitato di sentirvi come a cavalcioni di una gru?

14 commenti su “In equilibrio sulla gru

  1. ruadellestelle
    18 marzo 2012

    si, mi è capitato, decisamente. Anzi è un po’ di tempo che sono a cavalcioni anch’io e corro in avanti evitando di guardare sotto. devo dire che comincio comunque a prenderci gusto, in attesa del momento in cui la gru ceda il posto a qualcosa di più solido😉

    • colorsontheroad
      20 marzo 2012

      Mi sa che per andare avanti un qualche tragitto sulla gru tocca farlo😉

      • ruadellestelle
        20 marzo 2012

        beh, allora vediamo di essere preparati😉

  2. unsorsoallavolta
    18 marzo 2012

    questo paragone non l’avevo mai pensato, no… però sentirmi in equilibrio precario, quello sì. in questo periodo più di altri momenti. con i sentimenti che oscillano paurosamente e non lasciano tregua. però, come dici tu, sto cercando di mettere ordine, per fare spazio alle cose che meritano e buttare la zavorra. speriamo che abbia ragione tua nonna, che con l’acqua alla gola poi si impari a nuotare!

    • colorsontheroad
      20 marzo 2012

      Io ci credo davvero! E comunque alleggerire il carico aiuta a stare a galla😉

  3. anya78
    18 marzo 2012

    tua nonna è una donna saggia❤
    capita di sentirsi in bilico, basta solo non farsi prendere dal panico e portare pazienza…

  4. esercizidipensiero
    19 marzo 2012

    quando vedo una gru, da un po’ mi viene in mente fabio corazzina e chi è salito con lui sulla gru a brescia…ricordi? c’è un intervento di fabio lo trovi su youtube, ci dice qualcosa di prezioso anche lui sulla vita.

    • colorsontheroad
      20 marzo 2012

      Grazie per avermici fatto pensare! Confesso che questa gru mi aveva solo fatto venire le vertigini (momento di iperconcentrazione su me stessa…) Vado a cercarmi i video! Ciao

  5. le storie di laura
    21 marzo 2012

    ciao, grazie per il bel commento sul mio blog…. una domanda ma come mi hai trovato?

    • colorsontheroad
      21 marzo 2012

      Ciao e benvenuta! Guarda, non saprei proprio dirti quali sono stati i giri che mi hanno portato da te, però posso dirti che a farmi fermare sono state le scarpe viola con calze arancioni, che dire…I like your style😉

      • le storie di laura
        21 marzo 2012

        si noto che in comune le scarpe viola ci sono!! io ho iniziato da poco questa avventura… con mille difficoltà , noto che tu ci sei da tanto, quando puoi e se vuoi vorrei farti un po di domande…. se sei una 44 … parliamone aspettiamo unpo di giorni per vedere se ho qualche altro segnale …

      • colorsontheroad
        21 marzo 2012

        Sono partita a ottobre ma se ti devo dire la verità mi sento ancora una neofita in materia di blog, e forse non ho ancora ben chiaro nemmeno dove vuole andare questo mio blogghettino. Sto cercando di chiarirmi le idee…comunque al confronto sono sempre aperta!

  6. Pingback: Letture da fine settimana | ruadellestelle

Hai voglia di dirmi cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 18 marzo 2012 da in colori, famiglia, fotografia, vita con tag , , , , .

Colorsontheroad su facebook

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 259 follower

Questione di diritto d’autore

Tutte le immagini e i testi contenuti in questo sito sono coperti da Copyright, pertanto non possono essere utilizzati, riprodotti, copiati, modificati, trasmessi, alterati senza il mio esplicito consenso. Per eventuali richieste siete invitati a contattarmi scrivendomi a giorgiacolors@gmail.com.

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: