Colors on the Road

scoprire ogni giorno mille colori nella vita…

Onephotoproject: fotoentusiasmo a cascata

Mai saltare la colazione, per nessun motivo, potrebbe nuocere gravemente alla giornata. La regola è chiara e di solito non manco di rispettarla, tanto più che io l’adoro proprio, la colazione. Stamattina invece ero di corsa e, consapevole di commettere un reato verso me stessa, ho deciso di tagliare sul tempo del primo pasto. Grave, gravissimo errore perchè da quel momento mi trascino dietro la sensazione che mi manchi qualcosa, che i pezzi del puzzle in questo modo non si possano incastrare, solo che alla perdita della colazione non si può recuperare semplicemente scambiando i pezzi, ormai la giornata è segnata. Le condizioni climatiche oggi non mi hanno aiutato a cancellare quel piccolo ma persistente fastidio: cielo di piombo, nebbia, vento, pioggia e pure un po’ di neve mi hanno accompagnato nella variegata successione di mezzi di trasporto necessari ai miei spostamenti (tanto per capirci: auto+bici+autobus+treno+piedi e viceversa, mi mancavano solo aereo, barca, deltaplano e astronave ma mi sto attrezzando).

Ora, viste le premesse è naturale che un velo di grigiume inquini anche il mio post…e invece non lo permetterò, non più di quanto abbia già fatto, e procederò immediatamente a proporre l’ennesimo progetto di condivisione che ha scatenato il mio entusiasmo (arrendetevi, non c’è nulla da fare, tutto ciò che comporta condivisione, accorciamento delle distanze, visione panoramica sul mondo e dal mondo, interesse per i milioni di sguardi diversi sulla realtà mi fa esplodere di entusiasmo).

Si tratta di onephotoproject experimental journey: tante macchine fotografiche usa e getta che viaggiano in giro per il mondo passando di mano in mano, ogni mano ricevente ha a disposizione 3 giorni per pensare e realizzare una e una sola fotografia, dopodichè dovrà affidare la stessa macchina ad altre mani che scatteranno la prossima foto e così via fino a rispedire la macchina agli organizzatori. Se potessi scattare una sola foto, su cosa punteresti l’obiettivo? Mica facile… Ad affascinarmi però è soprattutto il fatto che il risultato di tante macchine, ognuna delle quali è stata toccata da molte persone, non può che essere un patchwork di sguardi, di sensibilità, di emozioni, insomma una macedonia di umanità!

L’immagine vi porterà al sito del progetto dove vengono spiegate le regole del gioco con qualche raccomandazione per la buona riuscita del progetto. Questo l’invito: “In this age of computers, digital cameras, and cellphones, can you handle a disposable (single-use) camera? If you only have one photo to take when a camera is handed to you, what would you take? Are you going to shoot randomly or think hard? Join us for the challenge!”

3 commenti su “Onephotoproject: fotoentusiasmo a cascata

  1. Sara
    20 febbraio 2012

    Ciao..ho sentito parlare anch’io di questo progetto…niente male!
    ..in effetti è già da un po’ che sto pensado di passare all’analogico…l’emozione della pellicola….l’attesa…l’importanza del momento anzichè la ricerca della perfezione…ok, voglio farlo!

  2. Sergio Palazzi
    20 febbraio 2012

    Mi piacerebbe fare una foto di gruppo di tutti quelli che hanno usato un singolo apparecchio, con l’apparecchio stesso (o al limite con il negativo). In 6 x 6 con una biottica e in bianco e nero, cosa ne dici?

  3. bcartdevivre
    21 febbraio 2012

    Come ti capisco.. anch’io se salto la colazione non posso partire col piede giusto!! … Però il progetto é molto cArino e originale!! Ciao c.

Hai voglia di dirmi cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 20 febbraio 2012 da in condividere, fotografia, idee, Uncategorized con tag , , , , .

Colorsontheroad su facebook

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 259 follower

Questione di diritto d’autore

Tutte le immagini e i testi contenuti in questo sito sono coperti da Copyright, pertanto non possono essere utilizzati, riprodotti, copiati, modificati, trasmessi, alterati senza il mio esplicito consenso. Per eventuali richieste siete invitati a contattarmi scrivendomi a giorgiacolors@gmail.com.

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: