Colors on the Road

scoprire ogni giorno mille colori nella vita…

Operazione pulizia

Come promesso: disinfestazione effettuata (della premessa al lavggio parlavo qui)

Paco è un cane meticcio di taglia medio-piccola, è piombato nella nostra vita in un giorno di pioggia torrenziale in cui papàvet l’ha caricato in macchina, l’ha asciugato, l’ha ripulito dalle zecche e per varie vicissitudini l’ha tenuto con sè per l’intera giornata lavorativa. Al momento di consegnarlo in canile ha pensato di prendersi un po’ di tempo per trovare una soluzione alternativa, ha avvertito la sottoscritta che a casa avrebbe trovato un ospite “ma non ti preoccupare, è solo per stanotte!” e l’ha presentato ai bambini. Dopo poche ore sono rientrata dal lavoro: ho trovato un cane, un collare e un guinzaglio nuovi di pacca. E ho capito che sarebbe stato nostro ospite per più di una notte!

Classica storia lieto fine insomma, ma ricollegandomi ad un bellissimo post di Marta, aggiungo che accogliere un cane in famiglia è tanto impegnativo quanto divertente. Mi capita di confrontarmi con genitori che vorrebbero un cane “per i bambini”, e quello che di solito mi sento di raccomandare è una profonda consapevolezza di ciò che tale scelta comporta. Vivere con un cane è un’esperienza meravigliosa, ma solo a patto di accettare tutto ciò che essa comporta, dalle buche in giardino alle piante massacrate, dai tappeti mangiucchiati a qualche deiezione non trattenuta, dalle ciocche di pelo al bisogno di uscire a passeggiare con qualsiasi tempo. Un cane va educato, abituato alle regole fondamentali, con pazienza e costanza.

Nella nostra famiglia Paco è ormai diventato membro a tutti gli effetti: viene tendenzialmente sempre con noi, vacanze comprese, e dopo un’anno e mezzo di convivenza posso dire che siamo a buon punto sull’adattamento alle reciproche esigenze………sull’approccio a giardino e piante abbiamo ancora qualche piccola incomprensione, ma per sua fortuna non sono nota per il mio pollice verde (e tutto sommato c’ho guadagnato una buona scusa per un po’ di negligenza verde)!

Infine, se siete consapevoli e convinti, fate un giretto in canile…potreste trovare l’anima gemella!

 

6 commenti su “Operazione pulizia

  1. rossomirtillo
    8 gennaio 2012

    Bellissimo Paco!

  2. labambinacolpalloncino
    8 gennaio 2012

    Che bello Paco e quante verità in quello che avete scritto tu e Marta. Un animale non è un peluche e quindi il suo ingresso in famiglia va fatto con consapevolezza.

  3. bcartdevivre
    9 gennaio 2012

    Ma è adorabile:-)!! C.

  4. carlovet
    9 gennaio 2012

    a questo punto è richiesto che si pubblichi una delle prime foto di Paco….(che ha rischiato di chiamarsi Otello)

  5. rossomirtillo
    10 gennaio 2012

    Meno male che l’avete chiamato Paco..🙂

  6. Pingback: Paco « Colors on the Road

Hai voglia di dirmi cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 8 gennaio 2012 da in dogs, vita.

Colorsontheroad su facebook

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 259 follower

Questione di diritto d’autore

Tutte le immagini e i testi contenuti in questo sito sono coperti da Copyright, pertanto non possono essere utilizzati, riprodotti, copiati, modificati, trasmessi, alterati senza il mio esplicito consenso. Per eventuali richieste siete invitati a contattarmi scrivendomi a giorgiacolors@gmail.com.

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: