Colors on the Road

scoprire ogni giorno mille colori nella vita…

Vita da pendolare

La stazione è un fiume di passi: mocassini, sneakers, stivali, tacchi 12, ballerine che si muovono veloci infilandosi tra centinaia di altri passi, rallentando e accelerando a intermittenza. Qualunque sia la direzione rapidità e concentrazione sono i motori che trascinano la massa. Così appare il flusso di gente: una massa, sarà perchè si sposta compatta o perchè è così veloce che non è facile scorgere i singoli movimenti, percepire gli atti individuali. Eppure la massa è fatta di individui, tante unicità che condividono tempi e ritmi con altri, non sguardi, non parole ma giornate da pendolari. E in mezzo a questa folla ci sono anch’io con la mia avventura parziale e temporanea da pendolare, e mi ripropongo che sia anche opportunità (una dose di scocciatura è implicita), che sia tempo regalato per scrivere, per fotografare, per osservare, per pensare.

7 commenti su “Vita da pendolare

  1. Filippo
    4 gennaio 2012

    Chissa che osservando non vedi una delle 3 meraviglie settimanali..;)

    • colorsontheroad
      4 gennaio 2012

      Per me sarà dura selezionarne solo tre! Hai deciso il giorno?

      • Filippo
        4 gennaio 2012

        Facciamo il lunedì?

  2. Giuliano M.
    4 gennaio 2012

    Beh, considerata come dici, la vita da pendolare è senz’altro una buona opportunità😉

    • colorsontheroad
      4 gennaio 2012

      la destinazione aiuta (Venezia) e poi visto che lì camminare tocca, tanto vale farlo con la macchina fotografica al collo😉

  3. labambinacolpalloncino
    5 gennaio 2012

    bellissima foto!

  4. frafre
    6 gennaio 2012

    Ho dato una sbirciata al tuo blog, è carino! Anche io ho vissuto alcuni anni da pendolare quando andavo all’università, ed è vero, si è circondati da una fiumana di gente, apparentemente estranea, diversa, ognuno preso dalle sue cose, viaggi, lavoro, letture, telefoni, chiacchiere, maglia, sbuffi per i ritardi e le attese, ma ognuno è un individuo con il suo mondo, come noi. E a volte è anche bello osservare chi ci circonda e i loro movimenti e spesso questo tempo e questa gente fanno nascere pensieri, riflessioni, analisi ecc.
    Spero per te che i treni siano abbastanza puntuali…con i tempi di attese trascorsi nelle stazioni o sui vagoni rotti e inceppati avrei potuto prendere un’altra laurea🙂

Hai voglia di dirmi cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 4 gennaio 2012 da in fotografia, tempo, vita.

Colorsontheroad su facebook

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 259 follower

Questione di diritto d’autore

Tutte le immagini e i testi contenuti in questo sito sono coperti da Copyright, pertanto non possono essere utilizzati, riprodotti, copiati, modificati, trasmessi, alterati senza il mio esplicito consenso. Per eventuali richieste siete invitati a contattarmi scrivendomi a giorgiacolors@gmail.com.

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: